Un Nobel green!

Buongiorno Green Mate!

LED2

Per l’invenzione di diodi efficienti che emettono luce blu, che ha permesso lo sviluppo di sorgenti di luce bianca luminose ed energeticamente economiche”. Con questa motivazione, la Royal Swedish Academy of Sciences ha conferito il premio Nobel per la fisica 2014 a Isamu Akasaki, della Meijo University e della Nagoya University, Hiroshi Amano, della Nagoya University, e Shuji Nakamura, della University of California – Santa Barbara.

DOVE SI TROVANO I LED?

Oggi i LED sono molto comuni. Non ci credete? Ecco qualche esempio:

  • nei telecomandi a infrarossi;

  • indicatori di stato (lampadine spia);

  • retroilluminazione di display LCD;

  • nei semafori stradali;

  • nei dispositivi luminosi obbligatori di autovetture e motocicli;

  • nei lampeggianti dei veicoli d’emergenza di ultima generazione (ambulanze, carabinieri, polizia, ecc.);

  • cartelloni a messaggio variabile;

  • Illuminazione;

  • nelle comunicazioni ottiche di breve distanza in sostituzione del più costoso laser;

  • nella segnalazione degli ostacoli al volo (installazione su strutture particolarmente elevate, attraverso sistemi di sollevamento in quota di apparecchiature).

Il risparmio energetico delle lampade a LED

LED1

Le lampade a led, sviluppate tra il 1989 e il 1993, non soltanto sono più efficienti delle vecchie lampadine a incandescenza, ma anche delle più recenti alogene o fluorescenti. I led, infatti, riescono a utilizzare l’energia elettrica che consumano solo per emettere luce senza disperdere calore come gli altri sistemi, per cui ottimizzano l’energia impiegata senza sprecarne parte nell’emissione di calore. Utilizzando la stessa quantità di energia, una lampada Led emette quattro volte più luce di una a fluorescenza e venti volte di più di una a incandescenza. La motivazione dell’Accademia svedese cita il recente record di una lampadina Led che ha raggiunto un flusso luminoso di 300 lumen per Watt (lm/W) mentre quelle a fluorescenza raggiungono i 70 lm/W e quelle a incandescenza 16 lm/W.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *