Riciclaggio della carta [Paper recycling]

English

 

 

1328112580comieco

Il riciclo della carta: un tour con Comieco

La carta è un materiale prezioso che, se correttamente riciclato, può tornare a nuova vita e generare valore per la comunità e reddito per le Amministrazioni Comunali.


Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, ci ha illustrato il viaggio di questo materiale nel suo circuito di riciclo.

Le fasi di lavorazione che seguono la raccolta, la selezione e la compattazione della carta sono sei: e avvengono direttamente in cartiera: si parte dallo spappolamento, dove i materiali vengono immersi nella vasca piena d’acqua di uno speciale macchinario (il pulper) che separa tra loro le fibre e le riduce in piccolissimi elementi. Il prodotto finale si chiama “sospensione” e consiste in una poltiglia di fibre in sospensione acquosa.


Le fibre vengono poi depositate su una tela di formazione sulla quale rinasce il foglio di carta: questa fase è detta “formazione del foglio”.
La pasta che si ottiene viene sottoposta al “trattamento dei maceri”, dove passa attraverso diversi processi specifici per essere purificata da eventuali materiali estranei ancora presenti, prima di essere strizzata e asciugata con l’ausilio di presse e aggiunta di calore.


La penultima fase è quella della “raffinazione”: qui le fibre subiscono trattamenti che le rendono più elastiche e flessibili, aumentando il numero di filamenti che compongono le loro pareti cellulari al fine di legarsi meglio tra di loro e diventare più resistenti.


Infine il foglio di carta creato viene arrotolato fino a diventare una bobina dalle grandi dimensioni, che verrà inviata al produttore per ricominciare il suo ciclo di vita.

 

Paper recycling: a tour with Comieco

The paper is a precious material that, if properly recycled, it can come back to life and create value for the community and income for the municipalities.

Comieco, the National Consortium for Recovery and Recycling of cellulose packaging, it illustrated the journey of this material in its recycling loop.

The processing steps following the collection, the selection and compaction of the paper are six and are made directly in the paper mill: we start from the pulping, where the materials are immersed in a water tank of a special machine (the pulper) that separates the fibers and reduces them into small elements. The final product is called “suspension” and consists of a slurry of fibers in aqueous suspension.

The fibers are then deposited on a forming fabric on which revives the sheet of paper: this phase is called “sheet formation”. The paste that is obtained is subjected to “the processing of waste paper”, where it passes through different specific processes to be purified from any extraneous materials still present, before being squeezed and dried with the aid of presses and addition of heat.

The penultimate stage is the “refining”: here the fibers undergo treatment that make them more elastic and flexible, increasing the number of filaments that make up their cell walls in order to better bind with each other and become more resilient.

Finally, the paper sheet created is rolled up to become a coil of large dimensions, which will be sent to the manufacturer to restart his life cycle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *