Portale di Cison di Valmarino [New website of Cison di Valmarino]

English

h-Gallery_FotoStoriche_01b-d6809
Il nuovo sito di Cison di Valmarino è up!

Lo trovate al seguente indirizzo: http://www.cison.it/

Il nuovo portale www.cison.it oltre alle notizie di interesse generale utili ai visitatori, contiene un interessante raccolta di foto e video del Comune di Cison di Valmarino realizzati negli ultimi anni.

Vi diamo quindi il benvenuto a Cison di Valmarino, uno dei Borghi più Belli d’Italia!

Lasciatevi subito incantare dalle sue bellezze storiche ed artistiche: dalla chiesa arcipretale di S. Maria Assunta (dalla doppia facciata e con le opera di Francesco Casagrande e di Egidio Dall’Oglio) alle tante edicole votive (capitelli), dal Castello Brandolini/Colomban al Tempio della Madonna delle Grazie, dalla Parrocchiale di Tovena (col prezioso organo del Callido) al nuovissimo Museo d’Arte Sacra della frazione stessa.

Venite a scoprire la natura incontaminata del Parco del Ruio, del Rifugio dei Loff sovrastante il Bosco delle Penne Mozze con le steli di Simon Benetton, della Rosada con gli antichi lavatoi, della Grotta del Ciclamino e di numerose altre oasi incontaminate, e se, oltre al benessere, vi piace praticare attività sportive, questo è il posto giusto con i suoi qualificati percorsi di nordic walking, gli itinerari ciclabili e a cavallo, i sentieri segnalati di varia difficoltà.

Viaggiate attraverso la storia, passeggiando lungo l’antica Via Maestra o sulle Vie dell’Acqua, o percorrendo la “Strada dei 100 giorni” che, dal fondovalle, conduce al Passo San Boldo prospiciente la Valbelluna; ricca è anche l’offerta di luoghi dello spirito e di riti legati alla tradizione e alla devozione, con feste patronali e sagre paesane.

Gustate i suoi prodotti di qualità: spiedo, salumi, formaggi, funghi e polenta da innaffiare con l’ottimo Prosecco D.o.c.g. e con i rinomati Rossi della zona: assaporate il tutto in una osteria con cucina, tipica del luogo, magari dopo aver pernottato in qualche B & B dall’atmosfera familiare, dove apprezzerete la cordialità dei cisonesi, o nelle diverse strutture ricettive pronte ad accogliervi.

Godetevi gli eventi proposti tutto l’anno, dai concerti musicali alle rassegne teatrali, dagli spettacoli con i burattini alle mostre d’arte, ma non mancate di visitare anche il Museo della radio d’epoca, allestito nella centralissima Piazza Roma.

Questo è anche il paradiso degli amanti dei mercatini e di quanto prodotto, con mani esperte ed autentico talento, secondo antichi saperi: da non perdere le manifestazioni, ormai conosciutissime, come “Assaporando Cison” e la sua gustosissima proposta enogastronomica, “Artigianato Vivo”, la riscoperta degli antichi mestieri e delle sempre attuali abilità artigianali, “Stelle di Natale”, con i tipici prodotti legati alle festività natalizie, la secolare Fiera franca di San Simone e Giuda a Tovena, tra le più antiche in assoluto, la Mostra dei presepi en plein air (circa 70) da ammirare a Mura attraverso le strette vie di questa borgata molto ben conservata.

Ma lasciatevi anche sedurre da scorci suggestivi e ameni come il centro storico cisonese, con i caratteristici edifici storici che vi si affacciano: il Teatro La Loggia, la sede Municipale (antico palazzo veneziano), Villa Marinelli, la residenza dei Conti Brandolini e, poco più in là, ecco le Case Marian e le ex Cantine Brandolini, completamente restaurate e fruibili e, oltre nel territorio, il caratteristico Borgo di Gai, adagiato su un dolce rialzo, l’artistica “Piazzetta” di Tovena, e molto altro ancora…

Che dire, infine, dell’amena frazione di Rolle (Borgo FAI candidato a patrimonio UNESCO), una località che il famoso poeta Andrea Zanzotto, grande appassionato del luogo, definì, a ragione, “una cartolina mandata dagli dei”.

Venite dunque a Cison di Valmarino: ne resterete piacevolmente sorpresi o, meglio, letteralmente incantati…


 

The new site of Cison di Valmarino is up!

You can find it at the following web address: http://www.cison.it/

The new portal www.cison.it addition to news of general interest useful to the visitors, contains an interesting collection of photos and video of the Comune of Cison Valmarino made in recent years.

Welcome to Cison, one of the most beautiful villages in Italy!

Be enchanted by the art of Cison di Valmarino: the archpriest church of S. Maria Assunta, the many capitals, from Castle Brandolini / Colomban in the Temple of Our Lady of Grace. Come and discover the unspoiled nature of the Park of Ruio, the refuge of Loff, the Rosada and the Cave of the Cyclamen and if you look for sports and fitness, this is the place with Nordic walking trails, bike routes and horseback riding, trails of varying difficulty.

Rich is the offer of places of the spirit and of Traditional rites and devotion, with festivities and festivals. Travel through history, along the ancient Via Maestra or the Water street, or follow the “Road of 100 days” that leads from the valley to the Passo San Boldo.

Enjoy food and wine quality: spit, sausages, cheese, mushrooms and polenta and watered all with excellent Prosecco DOCG that here certainly is not lacking: taste these in a tavern with typical cuisine of the place maybe after spending the night in some B & B with a family atmosphere where you will appreciate the friendliness of inhabitants of Cison or other tourist facilities ready to welcome you.

Enjoy the events offered throughout the year, from music concerts, the theatre festivals, from shows with puppets to art exhibitions, but be sure to visit the Museum of antique radios and the recent Museum of Sacred Art in Tovena .

This is a paradise for lovers of markets: do not miss the food and wine events “Assaporando Cison”; exhibition as “Artigianato Vivo” and “Stelle a Natale”; or related to the age-old tradition as Fiera franca of St. Simon and Jude in Tovena or the exhibition of cribs in Mura.

But also let yourself be seduced by striking views and pleasant as the town centre of Cison, Piazza Roma and centenarians historic buildings and Venetian villas facing it: the Theatre La Loggia, the Municipal seat, the Marian houses, the former Cellars Brandolini, the memorial Forest of Penne Mozze in Valle di San Daniele or the Piazzetta in Tovena. Then there is the Borgo FAI (UNESCO candidate), the secluded village of Rolle, a place that the great poet Andrea Zanotto has defined “a postcard sent by the gods.”

Visit Cison di Valmarino: Will be pleasantly surprised, or rather, let yourself be enchanted …

Un pensiero riguardo “Portale di Cison di Valmarino [New website of Cison di Valmarino]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *