Parco galleggiante a Rotterdam [Rotterdam recycled park]

English
rotterdam

Si chiama Recycled Park ed è in fase di sperimentazione a Rotterdam. È stato costruito con materiale riciclato ottenuto dalla spazzatura recuperata dal fiume.

Per Rotterdam riciclare i rifiuti è una cosa seria: nella città olandese è stata avviata la sperimentazione del primo Recycled Park, un parco pubblico galleggiante che avrà il compito di recuperare i rifiuti plastici che inquinano il fiume della città, il Nieuwe Maas, per convertirli in piattaforme, anch’esse galleggianti, destinate alla flora e alla fauna locale.

Tra i più importanti fiumi europei, il Nieuwe Maas ha accumulato negli anni quintali di spazzatura di materie plastiche provenienti dall’entroterra, trasportandole inevitabilmente fino al Mare del Nord. Per evitare questo scempio il Comune di Rotterdam con la collaborazione di WHIM architecture e della Wageningen University (Wur), ha pensato di trasformare questi rifiuti in una nuova e insolita risorsa utile a creare veri e propri parchi galleggianti costruiti proprio a partire dai materiali plastici riciclati.

Il processo che darà vita al Recycled Park galleggiante è molto accurato: i rifiuti verranno recuperati dal fiume grazie a un apposito macchinario passando poi al vaglio degli specialisti dell’Università di Wageningen che indicheranno la migliore tecnica di riciclo in base alle differenti tipologie di plastiche raccolte, per trasformarle nei particolari blocchi esagonali che permetteranno alla piattaforma di galleggiare. Con differenti misure e dimensioni a seconda della tipologia di plastica d’origine, i blocchi galleggianti permetteranno di ospitare veri e propri giardini pensili estensivi, in grado di accogliere anche alberi ad alto fusto nella parte superiore e piante acquatiche e alghe nella parte sommersa.

L’inquinamento di fiumi, mari e oceani è un problema in drammatica crescita, dannoso per l’ambiente e pericoloso per la fauna, il caso più eclatante è sicuramente la Great Pacific Garbage Patch una vera e propria isola di rifiuti alla deriva nell’Oceano. Attraverso il Recycled Park il team di Rotterdam spera di riuscire a sviluppare una soluzione reale al problema, sperimentando un’alternativa esportabile e applicabile in qualunque contesto geografico o bacino idrico, un aiuto indispensabile per ripulire i corsi d’acqua fornendo nello stesso tempo nuova superficie verde a disposizione di tutti i cittadini.

Fonte: rinnovabili.it


It’s called Recycled Park and is being tested in Rotterdam. It was built with recycled material obtained from the garbage retrieved from the river.

In Rotterdam recycling waste is a serious matter: in the Dutch city has started testing the first Recycled Park, a public float that will be tasked to recover the plastic waste that pollute the river in the city, the Nieuwe Maas, to convert them in platforms, which are also floating structures, for flora and fauna.

Among the most important rivers in Europe, the Nieuwe Maas has accumulated over the years tons of garbage of plastics from inland, carrying them inevitably to the North Sea. To avoid this destruction the City of Rotterdam in collaboration with WHIM architecture and Wageningen University (Wur), decided to transform this waste into a new and unusual useful resource to create real flotaing parks built right from the recycled plastics.

The process that will create the Recycled Park float is very accurate: the waste will be recovered from the river thanks to a special machine then passing being studied by specialists from the University of Wageningen which will indicate the best technique of recycling according to the different types of plastics collected , to turn them into special hexagonal blocks that enable the platform to float. With different sizes and dimensions depending on the type of plastic origin, the floating blocks will accommodate real extensive roof gardens, which can accommodate large trees at the top and aquatic plants and algae in the submerged part.

The pollution of rivers, seas and oceans is an issue in dramatic growth, harmful to the environment and hazardous to wildlife, the most striking is certainly the Great Pacific Garbage Patch a real island of waste drifting in Ocean . Through the Recycled Park Rotterdam team hopes to develop a real solution to the problem, experimenting with alternative exportable and applicable in any geographical context or reservoir, an indispensable help to clean up the rivers at the same time providing new surface green available to all citizens.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *