Akon lighting Africa

English
Akon lighting Africa

Tre uomini per una missione: ampliare l’accesso all’elettricità Akon e Thione Niang, i co-fondatori di Akon Lighting Africa, con Samba Bathily, entrambi cresciuti a Kaolack, in Senegal, una città senza elettricità. Sono i ricordi d’infanzia e l’esperienza personale di una “vita senza luce” che alimenta il loro impegno.
Hanno cominciato a discutere quello che potevano fare per aiutare attivamente: guidare la trasformazione dell’Africa nel settembre 2013 a Washington DC. Poche settimane più tardi, si è convenuto che la priorità assoluta era quella di investire in energia, in particolare nelle zone rurali e semi-urbane, perché questo era il fondamento essenziale per tutto il resto – istruzione, sanità e sviluppo economico.
Il loro piano ha preso vita, una volta che sono stati raggiunti da Samba Bathily, un imprenditore del Mali specializzato in energia solare. Non solo ha condiviso le convizioni di Akon e Thione Niang, è stato anche in grado di fornire soluzioni mirate attraverso la sua società, Solektra INT, che fornisce attrezzature per l’energia solare. Unendo le loro reti, l’esperienza internazionale e le loro competenze, i tre uomini hanno lanciato questo ambizioso progetto nel febbraio 2014, al fine di sostenere la crescita dell’Africa, nonché il potenziamento della gioventù africana.

Da allora, i tre fondatori hanno speso tutto nel progetto, negoziando partnership win-win con gli Stati africani e continuando a estendere questa iniziativa e amplificarne il suo impatto.

Akon Lighting Africa già opera in una decina di paesi ed è alla ricerca di una maggiore espansione in tutta l’Africa.

Soluzioni che promuovono l’elletrificazione e lo sviluppo

Elettrificazione: 100.000 lampioni, 1000 micro-generatori solari e 200.000 impianti elettrici domestici: tutte queste diverse soluzioni sono state proposte e installate in località mirate, creando così posti di lavoro diretti e indiretti principalmente per i giovani locali.
Risorse:
1. Con un investimento medio di 75mila dollari per villaggio, Akon Lighting Africa sta giocando un ruolo sempre più importante nel l’elettrificazione dell’Africa.
2. I partenariati pubblico-privato istituiti con partner Solektra, Give1project, Akon Corp, Huawei, Sumec e Nari, così come le ottime relazioni stabilite con una serie di capi di Stato sono segnali incoraggianti per il futuro di Akon Lighting Africa.
3.Al di là di questa soluzione di energia pulita e rispettosa dell’ambiente, Akon Lighting Africa fornisce anche occupazione.
– posti di lavoro diretti: Una rete di giovani viene impiegata per imparare a installare e mantenere soluzioni solari, e di acquisire competenze tecniche.
– posti di lavoro indiretti: le piccole imprese, caffè, agricoltura, corsi serali, trasporti notturni … con l’elettricità, tutto diventa possibile. In modo che la loro iniziativa possa diventare un punto di riferimento, i fondatori di Akon Lighting Africa hanno iniziato a monitorare attentamente le loro attività per quantificare il numero di posti di lavoro indiretti creati.


Three men backing one mission: widening the access to electricity
Akon and Thione Niang, the co-founders of Akon Lighting Africa with Samba Bathily, both grew up in Kaolack, Senegal, a town without electricity. It is their childhood memories and personal experience of a “life without light” that fuels their commitment.
They began discussing what they could do to actively help drive Africa’s transformation in September 2013 in Washington DC. A few weeks later, they agreed that the top priority was to invest in energy, particularly in rural and semi-urban areas, because this was the essential foundation for everything else – education, health and economic development.
Their plan came to life once they were joined by Samba Bathily, an entrepreneur from Mali specializing in solar energy. Not only did he share Akon and Thione Niang’s beliefs, he was also able to provide targeted solutions through his company, Solektra INT, which supplies solar-powered equipment. By combining their networks and international experience and expertise, the three men launched this ambitious project in February 2014, with a view to supporting African growth as well as the empowerment of African youth.
Since then, the three founders have put everything into the project, negotiating win-win partnerships with African States and continuing to extend this initiative and amplify its impact.
Akon Lighting Africa already operates in about ten countries and is looking for greater expansion across Africa.

Solutions that promote electrification and development

• Electrification: 100,000 street-lamps, 1,000 solar micro-generators and 200,000 household electric systems: all these different solutions were proposed and installed in targeted localities, thus creating direct and indirect jobs mainly for local youth.
• Resources:
→ With an average investment of $75 000 per village, Akon Lighting Africa is playing an increasingly important role in the electrification of Africa.
→ The public-private partnerships established with partners Solektra, Give1 Project, Akon Corp, Huawei, Sumec and Nari, as well as the excellent relations established with a number of Heads of States are encouraging signs for the future of Akon Lighting Africa.
→ Above and beyond this clean and environmentally-friendly energy solution, Akon Lighting Africa also provides employment.
✓ Direct jobs: A network of young people is employed to learn how to install and maintain solar solutions, and to acquire technical expertise.
✓ Indirect jobs: small businesses, cafes, agriculture, evening classes, night transport… with electricity, everything becomes possible. So that their initiative can become a benchmark, the founders of Akon Lighting Africa have started to carefully monitor their activities to quantify the number of indirect jobs created.

Lascia un commento