Rivoluzione verde

Il termine rivoluzione verde si riferisce al rinnovamento delle pratiche agricole a partire dal Messico nel 1940. Dal suo successo nella produzione di prodotti agricoli lì, le tecnologie della Rivoluzione Verde si diffusero in tutto il mondo negli anni 1950 e 1960, aumentando in modo significativo la quantità di calorie prodotte per acro dall’agricoltura.

Storia e sviluppo della rivoluzione verde

Gli inizi della rivoluzione verde sono spesso attribuiti a Norman Borlaug, uno scienziato americano interessato all’agricoltura. Nel 1940, ha iniziato a condurre ricerche in Messico e ha sviluppato nuove varietà ad alto rendimento resistenti alle malattie di grano. Grazie alla combinazione di varietà di grano di Borlaug con le nuove tecnologie agricole meccanizzate, il Messico è stato in grado di produrre più grano di quanto fosse necessario per i propri cittadini, che porta alla sua divenire un esportatore di grano dal 1960. Prima l’uso di queste varietà, il paese importava quasi la metà del suo approvvigionamento di grano.

Grazie al successo della Rivoluzione Verde in Messico, le sue tecnologie si diffusero in tutto il mondo negli anni 1950 e 1960.
Gli Stati Uniti, per esempio, importavano circa la metà del suo grano nel 1940, ma dopo l’utilizzo di tecnologie della rivoluzione verde, è diventato autosufficiente nel 1950 ed è diventato un esportatore dal 1960.

Al fine di continuare a utilizzare le tecnologie della Rivoluzione Verde per produrre più cibo per una popolazione in crescita in tutto il mondo, la Rockefeller Foundation e la Fondazione Ford, così come molte agenzie governative di tutto il mondo è aumentato finanziato la ricerca. Nel 1963 con l’aiuto di questo finanziamento, il Messico formò un istituto di ricerca internazionale chiamato The International Maize and Wheat Improvement Center.

I paesi di tutto il mondo a sua volta hanno beneficiato del lavoro della Rivoluzione Verde condotto da Borlaug e questo istituto di ricerca. L’India, per esempio era sull’orlo della carestia di massa nei primi anni del 1960 a causa della sua popolazione in rapida crescita. Borlaug e la Fondazione Ford allora hanno attuato delle ricerche lì e hanno sviluppato una nuova varietà di riso, l’IR8, che ha prodotto più chicchi per pianta, se coltivata con irrigazione e fertilizzanti. Oggi l’India è uno dei leader produttori di riso a livello mondiale e l’utilizzo di riso IR8 si è diffuso in tutta l’Asia nei decenni successivi lo sviluppo di questo riso in India.

 

Sommario
Rivoluzione Verde
Nome Articolo
Rivoluzione Verde
Descrizione
Il termine rivoluzione verde si riferisce al rinnovamento delle pratiche agricole a partire dal Messico nel 1940. Dal suo successo nella produzione di prodotti agricoli lì, le tecnologie della Rivoluzione Verde si diffusero in tutto il mondo negli anni 1950 e 1960, aumentando in modo significativo la quantità di calorie prodotte per acro dall'agricoltura.
Autore
Editore
Home Green Home
Logo