5 Trend degli Edifici a Consumo zero

Gli ultimi due anni sono stati buoni per gli edifici a consumo zero, secondo l’ultimo elenco NBI di edifici certificati ed emergenti a energia zero (ZE). Questo elenco, pubblicato ogni due anni, raccoglie i progetti in tutto il Nord America, ma rivela in modo più significativo le principali tendenze del mercato che segnalano la salute generale e il ritmo di crescita del mercato ZE.

Quest’anno, la lista comprende quasi 500 edifici ZE verificati ed emergenti negli Stati Uniti e in Canada – un massiccio aumento del 700% da quando l’NBI ha iniziato a monitorare i progetti nel 2012, con gli investimenti del settore privato che rappresentano quasi la metà di tutti gli edifici nell’elenco. I 482 edifici rappresentano più di 45 milioni di piedi quadrati di spazio commerciale e comprendono 67 progetti verificati (con almeno un anno di consumo energetico e dati di produzione per dimostrare le prestazioni ZE) e 415 edifici emergenti (con un obiettivo dichiarato di energia zero, ma non ancora completato, per ottenere prestazioni e certificazione ZE).

Ecco i principali trend che emergono dall’ultimo rapporto sui Edifici a Consumo Zero:

  1. Il Consumo Zero sta crescendo in più zone climatiche

Gli edifici ZE trascendono i climi nordamericani e i confini con edifici in 44 stati degli Stati Uniti e in quattro province canadesi. La California è di gran lunga il front-runner nell’edilizia ZE con l’Oregon che vanta il secondo conteggio maggiore. Le principali politiche energetiche californiane, ambiziosi obiettivi di riduzione energetica e programmi di utilità efficaci, nonché il programma di efficienza e incentivi Oregon Path to Net Zero stanno guidando la loro rapida diffusione negli edifici ZE. Sia il nord-est che il sud-ovest hanno registrato la crescita più alta con un aumento degli edifici del 90 per cento rispetto al 2014.

 

  1. Gli edifici certificati ZE utilizzano meno della metà dell’energia degli edifici tipici

La ZE ha verificato che gli edifici nella lista utilizzano mediamente il 60 percento di energia in meno rispetto agli edifici commerciali statunitensi esistenti paragonabili e il 46 percento in meno di energia rispetto ai nuovi edifici con uno dei codici di base statunitensi più rigorosi (CA Titolo 24). L’intensità media d’uso dell’energia del sito lordo (EUI) degli edifici verificati ZE è di appena 18 kBtu per piede quadrato all’anno (prima delle rinnovabili). Gli edifici emergenti ZE, che sono una miscela di consumo energetico misurato e stimato, hanno un sito lordo medio EUI di 24 kBtu per piede quadrato all’anno.

 

  1. I progetti emergenti aumentano di dimensioni man mano che i team di progettazione acquisiscono skill e maggiori capacità

La maggior parte degli edifici ZE verificati (circa l’80%) sono più piccoli di 25.000 piedi quadrati, il che riflette la tendenza iniziale di costruire piccoli edifici dimostrativi a zero. Ma la lista emergente degli edifici del 2018 ZE mostra dimensioni dell’edificio distribuite in modo più uniforme, suggerendo che anche la costruzione dii grandi edifici ZE sta entrando nel mercato con un aumento delle dimensioni medie. Nell’elenco emergente del 2018, oltre il 40 percento di tutti gli edifici e l’88 percento dello spazio totale del pavimento sono di 50.000 piedi quadrati o più grandi.

 

  1. Un allargamento delle tipologie di edifici anche nei segmenti intensità alta energia

Gli edifici ZE possono essere trovati in un numero crescente di tipologie di edifici. Anche in tipologie di edifici ad alta intensità energetica, come ospedali e ristoranti, stanno trovando modi innovativi per perseguire la ZE. Come negli anni passati, il mercato dell’istruzione combinata, che comprende le scuole K-12, l’istruzione superiore e l’istruzione generale, domina il 2018 Getting to Zero List, che costituisce il 37 per cento degli edifici.

 

  1. Il settore privato investe, i distretti emergono

ZE sta trovando il favore del settore privato, con quasi il 26% della lista completa che rappresenta gli edifici del settore privato a scopo di lucro, e la proprietà privata complessiva al 46%. I costruttori di case affermano che i progetti residenziali di ZE sono stati “redditizi, sostenibili e gratificanti per le loro imprese e i loro clienti”. Le comunità e i distretti commerciali stanno aumentando e intagliando un percorso critico per aumentare

Sommario
5 Trend degli Edifici a Consumo zero
Titolo Articolo
5 Trend degli Edifici a Consumo zero
Descrizione
Gli ultimi due anni sono stati buoni per gli edifici a consumo zero, secondo l'ultimo elenco NBI di edifici certificati ed emergenti a energia zero (ZE). Questo elenco, pubblicato ogni due anni, raccoglie i progetti in tutto il Nord America, ma rivela in modo più significativo le principali tendenze del mercato che segnalano la salute generale e il ritmo di crescita del mercato ZE.
Autore
Editore
Home Green Home
Logo