Parigi e la sfida della sostenibilità

Canal de l’Ourcq – MBK

Bobigny, France

Progetto vincitore: MKNO

Rappresentante del team: NODI / PROMOVAL

Architetto (i): COLDEFY ASSOCIES ARCHITECTES URBANISTES / ATELIER D’ARCHITECTURE TRIPTYQUE / PILA STUDIO / MOZ PAYSAGE

Esperto/i ambientale/i: ZEFCO

MKNO affronta una moltitudine di sfide complesse che abbracciano un nuovo paradigma nello sviluppo urbano. Lo sviluppo include un’ambiziosa strategia ambientale e aspira a ricollegare i due fiumi del Canal de l’Ourcq che forniranno un nuovo posto per futuri usi locali e metropolitani. Il progetto di 50.000 m² consisterà in alloggi per studenti, abitazioni residenziali, un polo di mobilità, hotel e uffici. I piani terra consentiranno una varietà di servizi, tra cui negozi locali, una scuola materna, una biblioteca e un incubatore per le imprese alimentari.

MKNO progetta di ridurre significativamente le emissioni di carbonio durante l’intero ciclo di vita usando materiali da costruzione di origine biologica e riciclati (25.000 m3 di legno, 7.600 m² di materiali riutilizzati); almeno il 50% di energia rinnovabile ed energia da recupero di calore; e fornire soluzioni multiple per adattarsi alla mobilità a basse emissioni di carbonio (oltre 1.000 parcheggi per biciclette; creazione del “Garage Bleu”, un’incubatrice incentrata sulla nuova mobilità). Inoltre, gli edifici includeranno un design modulare che aumenta la flessibilità per adattarsi alle esigenze future. Il progetto include anche un ambizioso sistema di gestione dell’acqua piovana che si collega al canale e funge da sistema naturale di filtraggio del suolo.

Componenti chiave e soluzioni

• Ambizioso progetto di eco-mobilità grazie a un dimostratore di elettrificazione del veicolo; un nuovo incubatore di mobilità di 1.000 m2 chiamato “Garage Bleu”; e numerose soluzioni per la mobilità a basse emissioni di carbonio come biciclette condivise e bici da carico.

• Il progetto intende coprire fino al 25% del sito con giardini e aree verdi sostenibili, incluso l’80% delle specie vegetali autoctone. Il progetto acquisirà l’etichetta BiodiverCity.

• MKNO recupererà l’energia termica dai siti vicini, oltre a utilizzare l’energia geotermica e recupererà l’energia in loco dai sistemi di acque grigie.

• Inoltre, l’innovativo design reversibile degli edifici consentirà di ottenere emissioni zero di carbonio con l’obiettivo di utilizzare legno e materiali da costruzione riciclati.

Mappa MKNO Parigi

Presentazione del sito

Nel cuore di Plaine de l’Ourcq, una delle aree principali per la trasformazione urbana della Grande Parigi, il sito costituito nella terra ex lotto MBK a Bobigny rappresenta un potenziale immobiliare unico di oltre due ettari lungo il Canal de l’Ourcq.

Il settore del Canal de l’Ourcq ha beneficiato di importanti investimenti pubblici e della costituzione di stakeholder economici con reputazione internazionale negli ultimi 10 anni come Chanel, BNP Paribas, BETC, THADDAEUS ROPAC Gallery of Contemporary Art …

Lo sviluppo del lotto MBK all’interno di ZAC Ecocité trarrà vantaggio dalle dinamiche urbane create attorno alle future stazioni Grand Paris Express di Bobigny Pablo Picasso e Pont de Bondy, nonché dall’hub multimodale di Bobigny – La Folie.

Il sito proposto è un progetto ambizioso in più di un modo: rispetto delle risorse naturali ed energetiche, innescando innovazioni nel campo della gestione delle risorse idriche e dei cantieri.

Lo schema proposto si distinguerà per la sua risposta innovativa ai nuovi usi del territorio e porterà ambizioni e funzioni di influenza metropolitana che costituiranno uno dei nuovi centri della Grande Parigi.

Otterrà il massimo dall’eccezionale presenza degli argini del Canal de l’Ourcq e dall’intensità dei flussi di traffico in Rue de Paris, pur facendo parte degli usi misti che daranno vita all’intera riqualificazione del quartiere.

Sommario
Parigi e la sfida della sostenibilità
Titolo Articolo
Parigi e la sfida della sostenibilità
Descrizione
MKNO affronta una moltitudine di sfide complesse che abbracciano un nuovo paradigma nello sviluppo urbano. Lo sviluppo include un'ambiziosa strategia ambientale e aspira a ricollegare i due fiumi del Canal de l'Ourcq a Parigi che forniranno un nuovo posto per futuri usi locali e metropolitani.
Autore
Editore
Home Green Home
Logo